Incremento della quota del capitale di Mediobanca detenuta da Delfin S.à r.l., Banca d’Italia precisa: nessun ostruzionismo a Del Vecchio

Il 26 agosto, su conforme proposta della Banca d’Italia, la BCE ha comunicato alla Delfin S.à r.l. (il cui azionista di maggioranza è Leonardo Del Vecchio) di non avere obiezioni all’eventuale incremento della quota del capitale di Mediobanca da essa detenuta.

Per effetto della decisione, Delfin potrà aumentare la propria partecipazione senza raggiungere o superare la soglia del 20% e senza esercitare il controllo, neppure di fatto, su Mediobanca, facoltà per le quali sarebbe necessaria un’ulteriore e previa istanza autorizzativa.

La notizia ha avuto molto risalto sui mezzi di informazione.

Riguardo ad alcune ricostruzioni non corrette, Banca d’Italia precisa in una nota che non ha, per quanto ovvio, operato alcun ostruzionismo, né ha rigettato precedenti richieste di Delfin, mai formulate.

Nel corso dell’istruttoria la Banca d’Italia e la BCE hanno sempre agito in piena armonia, confrontandosi su tutti gli aspetti rilevanti e giungendo, nel rispetto delle reciproche competenze, a una posizione condivisa, sintetizzata nella decisione. Le posizioni espresse dal management di Mediobanca sono state debitamente vagliate in sede istruttoria da entrambe le autorità.

In ragione della dimensione e della natura dell’acquisto prospettato, Delfin non era tenuta a presentare un piano industriale alle autorità di vigilanza. L’autorità di vigilanza valuterà con particolare attenzione l’eventualità che il voto di Delfin risulti determinante nella nomina della maggioranza degli organi sociali di Mediobanca.

In base alla disciplina contenuta nel Testo unico della finanza e nelle disposizioni di attuazione, entro 4 giorni di negoziazione dall’eventuale superamento delle soglie del 10% e 15% Delfin sarà tenuta a darne comunicazione alla società partecipata e alla Consob; in occasione del superamento della soglia del 10%, Delfin sarà anche tenuta a comunicare e rendere pubblica una dichiarazione nella quale saranno indicati, tra l’altro, gli obiettivi che intende perseguire nel corso dei sei mesi successivi e come intende finanziare l’operazione.

Ti Potrebbero interessare anche...
STESSA CATEGORIA

Fatture Elettroniche

Fatture elettroniche, 2,1 miliardi nel 2019 e 1,7 miliardi nel 2020

0
"Nel 2019 sono state acquisite oltre 2,1 miliardi di fatture" elettroniche "da oltre 3,8 milioni...
Alessio Villarosa sottosegretario al Mef

Banche, Villarosa (M5S) contro il suo ministro Gualtieri (PD): “in bilancio ha inserito Mps ma non Fir”

0
"Sono a conoscenza di tutte le segnalazioni delle associazioni dei risparmiatori in merito alle difficoltà...
Btp Italia

BTP Futura seconda emissione: tassi cedolari minimi garantiti pari allo 0,35%, 0,60% e all’1%

0
Il Ministero dell’Economia e delle Finanze comunica che la serie dei tassi cedolari minimi garantiti...
Gualtieri (Mef)

Decreto Ristori, Gualtieri: “I primi contributi a fondo perduto erogati in tempi record. Già partiti 211mila bonifici per un valore di un miliardo di...

0
“In un periodo di difficoltà e di giuste preoccupazioni, possiamo dare una notizia positiva: sono...
Cdp (Cassa depositi e prestiti) per l'Italia

CDP e National Investment and Infrastructure Fund: Memorandum of Understanding per iniziative in India di interesse strategico per il sistema Italia 

0
Cassa Depositi e Prestiti ha sottoscritto un Memorandum of Understanding con il National Investment and...

Ultimi Arrticoli

Fatture elettroniche, 2,1 miliardi nel 2019 e 1,7 miliardi nel 2020

"Nel 2019 sono state acquisite oltre 2,1 miliardi di fatture" elettroniche "da oltre 3,8 milioni di utenti. Per il 2020, da dati al 15...

Banche, Villarosa (M5S) contro il suo ministro Gualtieri (PD): “in bilancio ha inserito Mps ma non Fir”

"Sono a conoscenza di tutte le segnalazioni delle associazioni dei risparmiatori in merito alle difficoltà relative al completamento dell’istruttoria FIR ed alla stima dei...

BTP Futura seconda emissione: tassi cedolari minimi garantiti pari allo 0,35%, 0,60% e all’1%

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze comunica che la serie dei tassi cedolari minimi garantiti della seconda emissione del BTP Futura, che avrà luogo...

Decreto Ristori, Gualtieri: “I primi contributi a fondo perduto erogati in tempi record. Già partiti 211mila bonifici per un valore di un miliardo di...

“In un periodo di difficoltà e di giuste preoccupazioni, possiamo dare una notizia positiva: sono passati soli nove giorni dall’emanazione del primo Decreto Ristori,...

CDP e National Investment and Infrastructure Fund: Memorandum of Understanding per iniziative in India di interesse strategico per il sistema Italia 

Cassa Depositi e Prestiti ha sottoscritto un Memorandum of Understanding con il National Investment and Infrastructure Fund (NIIF), il fondo partecipato dal governo indiano...