Avvocati e commercialisti: compiti e ruoli nel mondo giuridico

Il tempo dell’onniscienza è cessato. Anche nel mondo giuridico l’onniscienza è impossibile. L’estensione della legislazione e il mutamento continuo della giurisprudenza rendono necessarie le specializzazioni.

Avv. Prof. Rodolfo Bettiol
Avv. Prof. Rodolfo Bettiol

Una difesa efficace in cause di un certo rilievo richiede un avvocato specializzato. Non è il tempo in cui l’avvocato può seriamente affrontare ogni tipologia di questione. Ove necessario lo stesso deve affiancarsi un collega esperto nella particolare materia da affrontare.

Per altre situazioni lo stesso può avere bisogno dell’intervento e delle attività di altro professionista. In particolare può essere necessaria la competenza del commercialista.

Vediamo in particolare alcune situazioni.

Nell’ambito dell’attività stragiudiziale è di rilevante importanza le competenze del commercialista in materia fiscale. Va invero rilevato l’incidenza tributaria che può essere di diverso peso a seconda del tipo di atti che si pongono in essere.

Le competenze vengono pertanto ad interagire al fine di un atto che corrisponde all’interesse dell’assistito dal punto di vista del diritto civile e sia il meno gravoso dal punto di vista tributario.

La necessità di interazione si manifesta poi in vari atti che riguardano il diritto fallimentare, oggi crisi ed insolvenza dell’impresa.

Si pensi alle valutazioni sullo stato di difficoltà economica, di insolvenza.

Si pensi poi agli istituti quali il concordato, la ristrutturazione del debito e via dicendo. Le valutazioni del commercialista sono fondamentali. Spetta all’avvocato poi dare forma agli atti giudiziari e valutarne la fattibilità sulla base delle indicazioni del commercialista.

Dal punto di vista sia civile che penale assumono rilevanza poi questioni relative alla falsità dei bilanci societari e agli illeciti in materia di società e in materia finanziaria.

La lettura di un bilancio ed il riscontro sulla contabilità non appartengono generalmente ad una conoscenza approfondita dell’avvocato.

L’intervento del commercialista diventa fondamentale per individuare gli elementi di fatto dei quali può sorgere la responsabilità dell’assistito.

Si pensi poi ad esempio alle valutazioni dell’equità del prezzo di una azione.

L’interazione è necessaria per individuare gli elementi di fatto (commercialista) e la veste giuridica dell’attività difensiva (avvocato).

L’opera di collaborazione tra professionisti appare poi nell’ambito degli illeciti tributari.

Va innanzitutto rilevata l’autonomia dei giudizi. In genere il procedente amministrativo è curato dal commercialista, quello penale dall’avvocato.

Il coordinamento delle difese si rende pertanto necessario ed utile appare la più approfondita conoscenza del commercialista nella suddetta materia.

Dagli esempi dati si vede la necessità di collaborazione degli appartenenti alle due professioni. Un unico rischio rimane e vi è che il commercialista voglia fare l’avvocato e l’avvocato il commercialista. Rovesciando i ruoli il risultato non è ottimale. Il commercialista deve fornire gli elementi di fatto e le valutazioni necessarie all’avvocato che resta pur sempre il “dominus” dell’attività difensiva. Allo stesso resta pertanto il compito di valutare razionalità di quanto fornitogli dal proprio consulente.

Un buon lavoro comune con la appropriata divisione dei compiti diventa elemento per il successo delle difese.

Avv. prof. Rodolfo Bettiol
Avv. prof. Rodolfo Bettiolhttp://www.studiolegalepadova.it/avv-prof-rodolfo-bettiol/
Nato a Gradisca d'Isonzo l'11 febbraio 1945, risiede ed esercita a Padova. Già professore associato di Procedura Penale all’Università di Padova, la sua attività prevalente è la difesa nell’ambito della responsabilità penale dell’impresa in particolare per quanto riguarda gli infortuni e le malattie professionali, i reati societari ed i reati fallimentari. La sua L’attività professionale si è sviluppata nell’ambito della giustizia penale assumendo difese in casi di omicidio volontario, delitti contro la pubblica amministrazione, reati commessi nell’esercizio dell’attività medico-chirurgica, reati commessi nell’ambito famigliare e reati di diffamazione a mezzo stampa. E' tra gli ideatori del meccanismo del Fir (Fondo Indennizzo Risparmiatori) ed è legale di parte civile nel processo BPVi.

Ti Potrebbero interessare anche...
STESSA CATEGORIA

Fatture Elettroniche

Fatture elettroniche, 2,1 miliardi nel 2019 e 1,7 miliardi nel 2020

0
"Nel 2019 sono state acquisite oltre 2,1 miliardi di fatture" elettroniche "da oltre 3,8 milioni...
Alessio Villarosa sottosegretario al Mef

Banche, Villarosa (M5S) contro il suo ministro Gualtieri (PD): “in bilancio ha inserito Mps ma non Fir”

0
"Sono a conoscenza di tutte le segnalazioni delle associazioni dei risparmiatori in merito alle difficoltà...
Btp Italia

BTP Futura seconda emissione: tassi cedolari minimi garantiti pari allo 0,35%, 0,60% e all’1%

0
Il Ministero dell’Economia e delle Finanze comunica che la serie dei tassi cedolari minimi garantiti...
Gualtieri (Mef)

Decreto Ristori, Gualtieri: “I primi contributi a fondo perduto erogati in tempi record. Già partiti 211mila bonifici per un valore di un miliardo di...

0
“In un periodo di difficoltà e di giuste preoccupazioni, possiamo dare una notizia positiva: sono...
Cdp (Cassa depositi e prestiti) per l'Italia

CDP e National Investment and Infrastructure Fund: Memorandum of Understanding per iniziative in India di interesse strategico per il sistema Italia 

0
Cassa Depositi e Prestiti ha sottoscritto un Memorandum of Understanding con il National Investment and...

Ultimi Arrticoli

Fatture elettroniche, 2,1 miliardi nel 2019 e 1,7 miliardi nel 2020

"Nel 2019 sono state acquisite oltre 2,1 miliardi di fatture" elettroniche "da oltre 3,8 milioni di utenti. Per il 2020, da dati al 15...

Banche, Villarosa (M5S) contro il suo ministro Gualtieri (PD): “in bilancio ha inserito Mps ma non Fir”

"Sono a conoscenza di tutte le segnalazioni delle associazioni dei risparmiatori in merito alle difficoltà relative al completamento dell’istruttoria FIR ed alla stima dei...

BTP Futura seconda emissione: tassi cedolari minimi garantiti pari allo 0,35%, 0,60% e all’1%

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze comunica che la serie dei tassi cedolari minimi garantiti della seconda emissione del BTP Futura, che avrà luogo...

Decreto Ristori, Gualtieri: “I primi contributi a fondo perduto erogati in tempi record. Già partiti 211mila bonifici per un valore di un miliardo di...

“In un periodo di difficoltà e di giuste preoccupazioni, possiamo dare una notizia positiva: sono passati soli nove giorni dall’emanazione del primo Decreto Ristori,...

CDP e National Investment and Infrastructure Fund: Memorandum of Understanding per iniziative in India di interesse strategico per il sistema Italia 

Cassa Depositi e Prestiti ha sottoscritto un Memorandum of Understanding con il National Investment and Infrastructure Fund (NIIF), il fondo partecipato dal governo indiano...